Home » Rock Bazar by Massimo Cotto
Rock Bazar Massimo Cotto

Rock Bazar

Massimo Cotto

Published May 27th 2014
ISBN :
Kindle Edition
482 pages
Enter the sum

 About the Book 

Da un grande successo radiofonico un libro di cultoEccessi e follie… Storie vere e leggende… Tutte le pazzie dei grandi artisti della musica Rockraccontate da Massimo Cotto attraverso aneddoti inediti, curiosità e storie. Tutto quello che fa rockMoreDa un grande successo radiofonico un libro di cultoEccessi e follie… Storie vere e leggende… Tutte le pazzie dei grandi artisti della musica Rockraccontate da Massimo Cotto attraverso aneddoti inediti, curiosità e storie. Tutto quello che fa rockbazar ma capace di trasformarsi in rock bizarre.575 racconti tratti dalla trasmissione Rock Bazar di Virgin Radio. Una trasmissione di vero cultoche ha ormai centinaia di migliaia di fan sparsi in Italia che a gran voce hanno richiesto lapubblicazione di questo libro.Rock Bazar, il programma su Virgin Radio racconta attraverso la voce di Massimo Cotto le storiepiù strane degli ultimi 60 anni di rock. Racconta gli eccessi, quelli che fanno parte dell’immaginariodel rock e che Massimo ha raccolto in tanti anni di lavoro direttamente dalle voci dei protagonisti oda chi a quegli episodi, spesso diventati leggenda, ha assistito.L’AUTOREMassimo Cotto è nato ad Asti il 20 maggio 1962. Toro di segno zodiacale e di fede calcistica, si eccita indistintamente con Kim Basinger in 9 settimane e ½ e gli agnolotti al plin, Nastassja Kinski in Paris, Texas e Paolo Pulici sempre, Istanbul e Quentin Tarantino, gli Stones e Sam Shepard, Tom Waits, Hemingway e tutto il rock che gli ha salvato la vita. È affascinato dai miti anche se spesso è assediato dai mitomani, alle cubane preferisce i cubani (intesi come sigari), detesta aglio, cipolla, trippa e la “d” eufonica. Ha un approccio feticista a ogni cosa della vita, anche se in un campo è più accentuato. I comici lo rendono triste, in compenso ride inspiegabilmente appena si sveglia e piange ogni volta che ascolta Redemption Song, da cui si arguisce che non è molto intelligente, ma è felice che la gente non se ne sia ancora accorta. Nell’attesa che ciò accada, scrive libri, conduce Rock Bazar su Virgin Radio, dirige il festival di Castrocaro e il Premio De André, scrive testi teatrali, fa l’Assessore alla Cultura e alle Manifestazioni della città di Asti e cerca di imparare a non starnutire ogni volta che vede il sole.